S21-11

S21-11

Letture per i giovani durante il Regime Fascista attraverso il catalogo del fondo bibliografico del Museo Nazionale della scuola di Firenze (1925-1943)

Il fondo bibliografico di letteratura giovanile nel Museo Nazionale della scuola (1925-1943). Nel 1925 a Firenze veniva organizzata per volontà del gruppo di lavoro del Ministro Giovanni Gentile una Mostra didattica nazionale, questa avrebbe dovuto esporre i risultati della Riforma Gentile stessa in Italia e le innovazioni in corso nella scuola fascista. Nelle varie sezioni espositive vennero mostrati sia materiali didattici, sia nuovi sussidi didattici, sia, infine, una parte era dedicata all’editoria per l’infanzia e per la scuola. In seguito quel materiale sia librario sia documentario vennero conservati a Firenze per poi costituire il nucleo fondante del Museo Nazionale della scuola, macchina propagandistica al servizio della scuola del regime fascista e inaugurato per volontà del ministro Giuseppe Bottai a Firenze nel 1941. Questa grande raccolta costituisce oggi il patrimonio storico di Indire (Istituto Nazionale di Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa).

In questa sede vorremmo descrivere, attraverso l’analisi del fondo bibliografico Indire (di cui è recentemente terminata la catalogazione), la scelta degli organizzatori della Mostra e del Museo di allora circa il materiali librari che componevano il fondo: in particolare come e con quali caratteristiche la letteratura per l’infanzia e il testo scolastico veicolò e sostenne la formazione delle nuove generazioni durante il regime fascista.

Firmantes

Nombre Adscripcion Procedencia
Pamela Giorgi Istituto Nazionale di Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa (INDIRE) Italia

ORGANIZA

COLABORA